venerdì 10 novembre 2017

Avviso di indagine conoscitiva per gli eventi per le Festività Natalizie 2017 del Comune di Assemini

Avviso di indagine conoscitiva per la realizzazione del cartellone degli eventi per le Festività Natalizie 2017

L’Amministrazione Comunale intende effettuare un’indagine esplorativa volta alla definizione del Programma degli spettacoli e/o eventi culturali per le Festività Natalizie 2017 con l’obiettivo di ricercare idee/progetti per definire un programma di spettacoli/eventi il più variegato possibile da rivolgere a bambini, ragazzi, adulti ed anziani. Le proposte potranno essere realizzate oltre quelle già definite in calendario, attuate da Comitati religiosi e/o istituzionalizzate da tempo definite dall'Amministrazione Comunale, rivolte alla cittadinanza, con gratuità di partecipazione. 

Mostra di fotografia, disegno e pittura al Vecchio Municipio di Assemini

 Mostra di fotografia, disegno e pittura

Palazzo Vecchio Municipio
dal 18 al 26 novembre - tutti i giorni dalle 17 alle 20


100 gli scatti, rubati negli angoli nascosti del centro storico di Assemini, luogo in cui 10 persone appassionate di fotografia hanno percorso le vie cercando luoghi appartati per mettere in evidenza spazi trascurati, cortili dimenticati, balconcini arrugginiti, dove il mattone crudo (su ladiri) ha ancora voglia di esistere. 


Il laboratorio “DISEGNANDO” ha proposto gli strumenti e le conoscenze di base per affrontare le diverse e importanti discipline artistiche utilizzando le principali tecniche per il disegno: grafite, carboncino, sanguigna, pastello. La conoscenza e lo studio delle teorie basilari del colore attraverso l'uso delle matite acquerellabili, di tempera acrilica, acquerello e olio. Il corso iniziato cinque anni fa, ha portato avanti, un cammino di apprendimento, dove ciascun allievo, con grande entusiasmo ha iniziato il suo percorso verso l’arte e l’espressione della sua creatività.


L’esposizione dei vari elaborati sarà per lo spettatore un viaggio panoramico per capire la crescita di ogni “artista”. Un grazie particolare a tutti i gli allievi che hanno creduto e seguito questo progetto artistico.

Paola Cao
Associazione Culturale Arka (H.C.E.) Assemini

Incontri con l'autore: Alessio Corda in biblioteca a Decimomannu venerdì 17 novembre ore 18.00.





Venerdì 17 novembre 2017 alle ore 18.00, presso la Biblioteca di Decimomannu, per il ciclo letterario “Incontri con gli autori”, l'Amministrazione Comunale in collaborazione con la Cooperativa Sociale Millepiedi Onlus e il Circolo ARCI Bauhaus di Decimomannu, presentano "L'enigma di Dante" dello scrittore Alessio Corda.
Modera l'incontro Sandro Bandu, direttore del periodico "Vulcano".


martedì 31 ottobre 2017

Cristina Caboni alla Biblioteca Comunale di Vallermosa

Mercoledì 8 novembre 2017, nella nuova Biblioteca, l'Amministrazione Comunale di Vallermosa e il Sistema Bibliotecario Bibliomedia presentano:

Cristina Caboni, LA RILEGATRICE DI STORIE PERDUTE (Garzanti 2017)
Biblioteca Comunale, via Salvo d'Acquisto - ore 18.30



Il libro. La copertina finemente lavorata avvolge le pagine ingiallite dal tempo. Sofia con gesti delicati ed esperti sfiora la pelle e la carta per restaurare il libro e riportarlo al suo antico splendore. La legatoria è la sua passione. Solo così riesce a non pensare alla sua vita che le sta scivolando di mano giorno dopo giorno. Quando arriva il momento di lavorare sulle controguardie, il respiro di Sofia si ferma: al loro interno nascondono una sorpresa. Nascondono una pagina scritta a mano: è la storia di una donna, Clarice, appassionata di arte e di libri. Un’abile rilegatrice vissuta in nel primo Ottocento, quando alle donne era proibito esercitare quella professione. Una donna che ha lottato per la sua indipendenza. Alla luce fioca di una candela ha affidato a quel libro un messaggio lanciato nel mare del tempo, e una sfida che può condurre a uno straordinario ritrovamento chi la raccoglierà.

Sofia non può credere al tesoro che ha tra le mani. Quella donna sembra parlare al suo cuore, ai suoi desideri traditi. È decisa a scoprire chi sia, e quale sia il suo segreto. Ad aiutarla a far luce su questo mistero sarà Tomaso Leoni, un famoso cacciatore di libri antichi ed esperto di grafologia. Insieme seguono gli indizi che trovano pagina dopo pagina, riga dopo riga, città dopo città. Sono i libri a sceglierci, e quel libro ha scelto Sofia. Dopo più di duecento anni, solo lei può ridare voce a Clarice. E solo la storia di Clarice può ridare a Sofia la speranza che aveva perduto. Perché la strada per la libertà di una donna è piena di ostacoli, ma non bisogna mai smettere di mirare all’orizzonte.



Cristina Caboni vive in provincia di Cagliari con suo marito e i loro tre figli. Oltre a dedicarsi alla scrittura, lavora per l’azienda apistica di famiglia, occupandosi principalmente della cura delle api regine. Un’altra sua grande passione sono le rose, delle quali coltiva una grande varietà di specie. Successo dopo successo, Cristina Caboni è diventata una delle autrici italiane più amate dalla stampa e dai lettori. Dopo Il sentiero dei profumi e Il giardino dei fiori segreti, bestseller sempre in classifica, un nuovo romanzo sul potere dei libri. Grazie a loro due donne coraggiose, così lontane nel tempo, si incontrano diventando una la forza dell’altra, nella ricerca della libertà e di un futuro migliore.


I libri di Cristina Caboni nel Sistema Bibliotecario Bibliomedia:


Per informazioni:
Biblioteca comunale Vallermosa
Via Salvo d'Acquisto
tel. 0781 79293
bibliovallermosa@virgilio.it

mercoledì 25 ottobre 2017

Inaugurazione Del Murale Di Pils 'aka' Davide Pilloni ad Assemini

Si chiama “Pagine di storia asseminese”, ed è il titolo del secondo murale questa volta ad opera di Pils 'aka' Davide Pilloni che – dopo quello di Rosaria Straffalaci – rende più bella Assemini attraverso i colori e le opere degli artisti cittadini.

L'inaugurazione sarà venerdì 27 ottobre dalle ore 19.00 alla Scuola Primaria “Fedele Piras”, in via Firenze e l’artista asseminese presenterà ai concittadini la sua creazione. Pils, che ha prestato gratuitamente la sua opera, ha realizzato un’opera lunga 9 metri per 8 e rappresenta un vero e proprio omaggio storico alla Comunità.

Voluto fortemente dall’Amministrazione Comunale, nella persona del Sindaco Mario Puddu e dell’Assessora alla Cultura Jessica Mostallino, il progetto del secondo murale ha visto la luce da giugno scorso, e sta riscuotendo successo in ogni angolo della Sardegna. Nella fase di realizzazione del murale la città è stata unita e si è prodigata nel dare a Pils tutto il supporto di cui ha avuto bisogno, dal ponteggio ai pranzi.

Durante l’inaugurazione è prevista anche la proiezione del cortometraggio sulla realizzazione del murale a cura di Matteo Campulla.